menu

Portale

Autonomia del Veneto

Per l'attuazione dell'art. 116,
terzo comma, della Costituzione

LEP. CALDEROLI, “UGUALI PER TUTTI E CORRETTIVI PER LE ISOLE”

18 janvier 2024

ROMA, 18 GENNAIO 2024 - "Fra i compiti di questa commissione vi è quello di proporre correttivi per gli svantaggi derivanti dalla condizione di insularità al sistema dei livelli essenziali delle prestazioni (Lep), anche allo scopo di contrastare lo spopolamento e di assicurare servizi sulla base delle specificità demografiche geografiche dei territori. Si tratta di una formulazione normativa di grande interesse. La legge di bilancio 2023 ha disciplinato un procedimento per la definizione dei Lep concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale negli ambiti materiali interessati dalla possibile attribuzione di forme di autonomia differenziata. Sottolineo il richiamo costituzionale all'interezza del territorio nazionale. Questo significa che i Lep rappresentano una misura dell'eguaglianza, a prescindere dal territorio nei quali i cittadini risiedono, sia insulare o non insulare". Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Roberto Calderoli, alla Commissione parlamentare per il contrasto degli svantaggi derivanti dall'insularità.

 "Ciò che potrà essere corretto è il calcolo dei fabbisogni standard in relazione alle peculiarità delle isole, assicurando che i processi di realizzazione di quelle prestazioni di cui si è identificato un livello essenziale, diano un esito (tendenzialmente) uniforme sul territorio nazionale, incluse le isole (maggiori e minori). Qui dovranno scattare i correttivi, mentre i Lep dovranno essere uniformi in tutto il Paese. La Cabina di regia per la determinazione dei Lep, presieduta dal Ministro per gli affari regionali per delega del Presidente del Consiglio dei ministri, da ultimo (16 novembre 2023) ha preso atto dei lavori del Comitato tecnico-scientifico presieduto dal prof. Cassese, con l'individuazione dei Lep per ciascuna delle materie o ambiti di materie rilevanti per l'autonomia differenziata. La prosecuzione dei lavori prevede che, a questo punto, debbano essere formulate le proposte di calcolo dei costi e fabbisogni standard da parte della Commissione tecnica per i fabbisogni standard". (fonte ANSA).

Actifs associés